Spesso i termini “cuffie” e “auricolari” vengono usati come sinonimi. In realtà tra i due dispositivi ci sono diverse differenze legate al design, al prezzo e alla qualità del suono. Scopriamo insieme le caratteristiche di ciascun articolo in modo da poter scegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Il confonto

Gli auricolari sono tra gli apparecchi acustici più gettonati; si trovano anche all’interno della confezione di uno smartphone nuovo. La caratteristica principale di questo dispositivo sta nel fatto che vada inserito nel condotto uditivo. Gli auricolari sono di piccole dimensioni ed è per questo che risultano molto pratici per essere trasportati ovunque.  Tra gli svantaggi c’è talvolta la difficoltà ad adattarsi al condotto uditivo dell’utente: c’è chi lamenta un certo fastidio. Ecco perché è importante trovare il modello più adatto alle proprie esigenze. Di articoli presenti sul mercato ve ne sono davvero numerosi, ognuno con forme e design diversi. Ci sono anche auricolari con l’archetto che permetteranno all’utilizzatore di appoggiarli sull’orecchio.

Le cuffie sono dispositivi acustici che vengono poggiati sull’orecchio o che arrivano addirittura ad avvolgerlo completamente. Questa è la prima grossa differenza con gli auricolari che – come detto in precedenza – vengono inseriti nel condotto uditivo. Le cuffie sono dispositivi di grosse dimensioni. Ciò da una parte viene considerato un vantaggio perché si tratta di apparecchi comodi, dall’altro uno svantaggio per chi è solito portarle dietro. I padiglioni delle cuffie assicurano però un comfort elevato. Le cuffie sono di una comodità assoluta. Prerogativa che non sempre appartiene agli auricolari. Ecco perché le cuffie possono essere utilizzate per molto tempo senza avere alcun tipo di fastidio o dolore. I prezzi di cuffie e auricolari sono differenti; a parità di qualità le cuffie hanno un costo maggiore rispetto agli auricolari.

Quale acquistare?

Alla domanda: “Meglio le cuffie o gli auricolari?“, noi rispondiamo che dipende dal tipo di utilizzo che bisogna farne. Sul fronte, però, della qualità sonora, è chiaro che le cuffie siano il dispositivo acustico migliore. Chi sceglie di ascoltare musica fuori casa mentre pratica sport, gli auricolari sono ideali. Chi invece ascolta musica in casa o per motivi di natura professionale, potrà optare per un paio di cuffie. La scelta va fatta in base al tipo di circostanza e di esigenza. Gli appassionati di musica potranno anche scegliere di avere sia gli auricolari che le cuffie tra le proprie quattro mura in modo da usare entrambi i dispositivi a seconda del momento.