Usare la lavatrice e poter risparmiare sulla bolletta energetica può essere possibile, ci sono delle regole da seguire per poter evitare di stropicciarsi di disperarsi all’arrivo del conto da saldare.

Ecco come risparmiare senza rinunciare all’uso della lavatrice.

Innanzitutto bisognerà mettere da parte le lavatrici vecchie, che consumano molto, e comprare un modello recente, in particolare giunti nel negozio, bisognerà controllare bene l’etichetta che indicherà la classe energetica della macchina e il relativo consumo.

I prodotti maggiormente consigliati sul fronte dell’efficienza ed anche del risparmio sono quelli di classe A, in commercio ci sono modelli di classe A+++, sono  tra le Migliori lavatrici, maggiormente cari ma che permetteranno nel tempo un risparmio di energia elettrica: la spesa, allora si ammortizzerà negli anni.

Un ulteriore aspetto da considerare quando si decide di comprare una lavatrice sarà la presenza di un marchio di certificazione europea che assicurerà che il prodotto in vendita possa essere in regola con la  vigente normativa.

Dopo aver installato la lavatrice in casa per poter risparmiare energia, si dovrà porre attenzione al carico, sarà consigliabile di usare la lavatrice solo a pieno carico, e bisognerà porre attenzione pure alla temperatura, perchè  sarà opportuno tenere a mente che le lavatrici a bassa temperatura, funzionano bene.

Programmare la lavatrice oltre i 40 gradi equivalerà a dover pagare di più pure a rovinare i capi di abbigliamento, pertanto per poter risparmiare, altra norma importante, è  quella di evitare il prelavaggio. Non sempre infatti tale tipologia di trattamento sarà indicato per i capi di abbigliamento. Inoltre si duplicherà il consumo d’acqua ed incremento pure quello dell’elettricità.

Per evitare un elevato dispendio di denaro,  bisognerà porre attenzione pure alla manutenzione della lavatrice, difatti, sia il filtro che il cassetto del detersivo andrebbero sempre puliti, perchè bisognerà far fronte a tutte le possibili formazioni di calcare, in particolare agli eventuali depositi di muffa e batteri  che sono pericolosi per la lavatrice e potrebbero comprometterne nel tempo il funzionamento. E’ consigliabile anche l’uso della lavatrice nel momento del giorno in cui costerà di meno, come fare il bucato specialmente di sera e nei giorni festivi.

E se la propria lavatrice sarà dotata anche di un’asciugatrice, bisognerà evitare di usarla se la propria intenzione sarà sempre quella di voler risparmiare energia e quindi soldi all’arrivo della bolletta. In pratica,  non ci sarà asciugatura maggiormente soddisfacente per i capi di abbigliamento di quella che avverrà in modo naturale, ovvero alla luce del sole. Per ogni informazione si visiti pure il sito Lavatricemigliore.it con domande e risposte, e tutto quello che desiderate sapere su lavatrici e asciugatrici.